Questo sito NON utilizza cookie di profilazione. Proseguendo nella navigazione si accetta l'utilizzo dei cookie eventualmente di terze parti. Per maggiori informazioni vi invitiamo a leggere l'informativa estesa.
EVENTI 07-03-2019
I contributi per rinnovare le stufe delle nostre case
A Mussolente e Asolo due incontri per per parlare del riscaldamento a biomassa legnosa, tra confort, sicurezza, innovazione ed aria pulita

Non sempre le opportunità di accedere ai contributi erogati sia a livello nazionale che regionale per l'acquisto di nuove stufe e le caldaie a biomassa legnosa sono conosciute dagli utenti finali. Per aumentare la conoscenza di queste opportunità a sostegno del turn-over tecnologico, AIEL è stata invitata ad intervenire in due incontri informativi che si terrano mercoledì 13 marzo alla sala consigliare di Mussolente (Vi) e giovedì 14 marzo alla sala fornace della Fondazione La Fornace dell’Innovazione di Asolo (Tv), entrambi a partire dalle ore 20.30.

Gli incontri sono parte del ciclo di conferenze “riscaldarsi con il legno tra confort, sicurezza ed aria pulita”, promosso dal Patto dei Sindaci per il Clima e l’Energia, insieme con IPA (Intesa Programmatica d’Area) terre di Asolo e Monte Grappa, formata da 13 Comuni situati nel territorio fra Brenta e Piave, cui si affiancano 20 soggetti privati fra associazioni di categoria e altre forze sociali del territorio.

Spinto da vantaggi economici, ma anche dalla lotta contro i cambiamenti climatici e le emissioni di CO2 fossile, il rapido aumento dell’uso della legna per il riscaldamento domestico a cui abbiamo assistito negli ultimi anni ha portato la biomassa legnosa al primo posto della classifica delle fonti energetiche rinnovabili più usate in Italia.

Per confermarsi anche nel futuro come una risorsa preziosa, in grado di facilitare la transizione della nostra società verso le fonti energetiche rinnovabili, il comparto delle biomasse legnose è consapevole della necessità di spingere per una sostituzione e un rinnovamento del parco degli apparecchi domestici in funzione nel nostro Paese. Esiste infatti una correlazione diretta tra età media del parco funzionante e livelli di emissioni prodotte: più gli impianti utilizzati sono vecchi e obsoleti dal punto di vista tecnologico, maggiori saranno le emissioni di PM10 primario prodotte dalla combustione.

La serata intende fornire informazioni pratiche sul  corretto utilizzo delle soluzioni impiantistiche basate su tecnologie a biomasse all’avanguardia, in grado di ridurre significativamente i livelli di polveri sottili emessi dagli apparecchi. Sar̀a inoltre presentato il bando della Regione Veneto appena pubblicato, che assegna contributi a fondo perduto proprio per la rottamazione delle stufe a legna: un  concreto esempio di  come l’amministrazione pubblica possa favorire e promuovere interventi di efficienza energetica, l’uso delle rinnovabili e il miglioramento della qualità dell’aria nel settore residenziale privato.

Scarica qui il programma completo