Questo sito NON utilizza cookie di profilazione. Proseguendo nella navigazione si accetta l'utilizzo dei cookie eventualmente di terze parti. Per maggiori informazioni vi invitiamo a leggere l'informativa estesa.
EVENTI 04-03-2019
Campagna “L’Italia che rinnova” - Il calore verde che nasce da legno: un “gigante sconosciuto”

Da sinistra: Edoardo Zanchini, Vice Presidente nazionale Legambiente, Annalisa Corrado, Direttore Tecnico Kyoto Club, Renato Grimaldi, Direttore Generale per il Clima e l’Energia del Ministero dell’Ambiente, Giovanni Battista Zorzoli, Presidente Coordinamento Nazionale FREE (Coordinamento Fonti Rinnovabili ed Efficienza Energetica), Gianluca Benamati, Vicepresidente Commissione Attività Produttive e Responsabile dipartimento energia PD, Gianni Ragusa, Risorsa Legno, Marino Berton, Direttore Generale AIEL (Associazione Italiana Energie Agroforestali

 

 

Terzo atto della campagna "L’Italia che rinnova” promossa da AIEL, RisorsaLegno, ANFUS, ASSOCOSMA e da Legambiente con l’obiettivo di dare voce all’impegno di un settore con solide radici ma proiettato al futuro.

Dopo aver coinvolto duemila punti vendita di tutta Italia con manifesti e materiale informativo per far conoscere ai cittadini “la più antica e la più moderna delle energie rinnovabili” e dopo il lancio di una campagna stampa che ha coinvolto i più importanti quotidiani nazionali, il 27 febbraio si è tenuto a Roma un incontro con istituzioni, associazioni e imprese per fare il punto sulla più importante tra le energie rinnovabili, il legno.

L'evento: “Il calore verde che nasce dal legno” ha fatto emergere una realtà poco conosciuta e per molti versi sorprendente: un 'gigante sconosciuto' - come è stato definito da Marino Berton direttore generale di AIEL nella sua relazione introduttiva - che oggi rappresenta un terzo delle energie rinnovabili in Italia. Insieme a eolico, fotovoltaico, idroelettrico e solare, la produzione di energia termica da biomassa legnosa contribuisce in maniera significativa al raggiungimento degli obiettivi europei che si prefiggono di raggiungere il 32% di produzione di energia da fonti rinnovabili entro il 2030

 

Leggi il comunicato stampa dell'evento